Hai dimenticato la password?    

    

Entra     
Home   Pizzerie   Pizze   Scuola Pizzaioli   Corsi   Albo Pizzaioli   Lady   Chef   Campionati   News   Links   Contatti   Mappa
ISCRIVITI GRATIS Pizzerie LAZIO ISCRIVITI GRATIS

Guida alle pizzerie di FIUMICINO Torna indietro

La tua recensione pu˛ essere d'aiuto per altri clienti
Pizzeria Forno A Legna Maga Mag˛

Pizzeria
Forno A Legna Maga Mag˛
 

La tua valutazione  

Info su LAZIO

Stemma del Lazio 

   Abitanti:    5.536,292

   Superfice:  17.236 Km²

   Comuni:    378

 

PIATTI TIPICI: Pinsa Romana; Abbacchio; Bucatini all'amatriciana; Carciofi alla romana; Coda alla vaccinara; Gnocchi alla romana; Pasta e        fagioli; Saltimbocca. 

VINI TIPICI: Frascati.

ORIGINI DEL NOME: Il Lazio deve il suo nome ai Latini, un'antica popolazione italica che aveva abitato questo territorio prima che Roma diventasse la più grande capitale dell'antichità. 

Nell’XI secolo a.C. il Lazio era abitato da diverse popolazioni, legate tra loro da molte affinità culturali: erano gli Equi, i Volsci, gli Ernici, gli Auunci di cui abbiamo ancora oggi diverse testimonianze. Dei popoli che abitarono il Lazio fra il VII e il I secolo a.C., i più potenti furono gli Etruschi, insediati in un vasto territorio a nord del Tevere. 

IL TERRITORIO LAZIALE

Il territorio del Lazio è in buona parte occupato da ri­lievi di altezza moderata che hanno una disposizione piuttosto varia e irregolare. Nella parte che si insinua nell'Italia centrale e lungo il confine con l'Abruzzo, si innalzano gli Appennini veri e propri, con cime che raggiungono i 2000 metri. Ai monti della Laga, che si trovano nella zona più interna fra Umbria, Marche e Abruzzo, appartiene la vetta più alta della regione il monte Gorzano (alto 2458 metri).

Molti dei fiumi che scorrono nel Lazio nascono e sfociano nel territorio di altre regioni. Il Tevere , il corso d’acqua più importante, nasce alle pendici del monte Fumaiolo in Emilia Romagna, passa per un breve tratto in Toscana, attraversa l’Umbria e, dopo aver ricevuto le acque del fiume umbro Nera, entra in territorio laziale. In quest’ultima parte del suo corso perde l’aspetto di torrente e assume quello di grande fiume con ampie insenature e acque che scorrono lentamente. Lungo la sua strada il fiume trasporta moltissimi detriti che restano in sospensione, dandogli un colore giallastro. A Roma il Tevere viene valicato da 15 ponti e forma l’isola Tiberina. Altro importante fiume laziale è il Liri che nasce in Abruzzo.

In questa regione troviamo anche diversi laghi. La maggior parte hanno origine vulcanica, ricordiamo il lago di Bolsena che si trova sui monti Volsini a 350 mt di altezza; il lago di Nemi; il lago di Albano; il lago di Vico e il lago di Bracciano.

Nel Lazio si estendono tre vaste pianure, la Maremma, l’Agro Romano e l’Agro Pontino. Si tratta di pianure alluvionali, formate cioè dai detriti trasportati dai fiumi durante il loro tragitto, si trovano infatti alle foci dei fiumi.

Il litorale del Lazio è abbastanza lineare con alcune rientranze poco profonde che formano ampi golfi. Quello di maggiore estensione è quello di Gaeta che si protrae per un ampio tratto anche in Campania. Al largo del golfo di Gaeta si trova l’arcipelago Ponziano formato da isole di origine vulcanica: Ponza, Ventotene, Palmarola, Zannone e un insieme di isolette di dimensioni minori.

Il clima in inverno è molto rigido. In queste zone la neve cade abbondantemente e rimane per parecchie settimane. Nel resto della regione, invece, sono più frequenti le piogge, anche se in alcune zone come le isole dell’arcipelago o le colline attorno a Viterbo ci sono anche lunghi periodi di siccità.  

LE VIE DI COMUNICAZIONE

Poiché è la regione dove si trova la capitale dello Stato Italiano, il Lazio ha una fitta rete di vie di comunicazione costituita da autostrade, superstrade, strade statali, grandi nodi ferroviari, aeroporti. Uno dei nodi stradali più importanti presenti nella regione è rappresentato dall’autostrada A1, chiamata anche “Autostrada del Sole” che collega Milano e la Pianura Padana con Firenze, Roma e Napoli. Tuttavia né la rete stradale, né quella ferroviaria sono in grado di soddisfare le necessità di un traffico sempre crescente. Per quanto riguarda gli aeroporti, Roma ne ha due, l’aeroporto di Ciampino e il Leonardo da Vinci di Fiumicino, il più importante scalo italiano per il trasporto dei passeggeri, della posta e delle merci. Il traffico marittimo nelle acque del Tirreno è notevole, ma sulle coste laziali non ci sono condizioni naturali particolarmente favorevoli alla costruzione di grandi porti. Tra i vari scali marittimi il maggiore è quello di Civitavecchia, da qui partono le navi per la Sardegna.  

L’ECONOMIA

Da quando sono stati bonificati l’Agro Romano e l’Agro Pontino, le aree pianeggianti a sud di Roma, l’agricoltura del Lazio ha avuto un forte impulso. I terreni più produttivi si trovano oltre che in queste zone anche in collina, dove il clima mediterraneo e le opere di irrigazione favoriscono un miglior sfruttamento. Vengono coltivati frumento, granoturco, olivi, viti e molti ortaggi, ma questi prodotti sono quasi interamente assorbiti dalla città di Roma. Un prodotto particolare che viene coltivato in questa regione è la “nocciola”, il Lazio, infatti, fornisce un terzo di tutta la produzione nazionale.

L’allevamento del bestiame è una delle attività fondamentali del settore primario del Lazio, in particolare quello degli ovini e dei caprini, anche se in crescente sviluppo quello dei bovini.

Nel Lazio la pesca viene praticata soprattutto nella zona di Civitavecchia e di Anzio, ma anche nel golfo di Gaeta, nelle isole ponziane, attorno al territorio del Circeo e nella zona di Terracina.

Nel Lazio si trovano imprese del settore edilizio, grafico, chimico-farmaceutico, ma la maggior parte delle persone sono occupate nei servizi come sanità, scuola e pubblica amministrazione. Discreto, invece, è il numero delle imprese artiginali, mentre molto importante per il Lazio è il turismo.

MANIFESTAZIONI: Ballo della Fantasmina a Castel di Tora (RI); Cavalleria di Sutri (VT); Festa di S. Giovanni (RM).

DA VEDERE: Galleria Borghese (RM); Museo Civico (VT); Musei Capitolini (RM); Musei e Gallerie del Vaticano; Museo Nazionale Romano (RM).

DIVERTIMENTORainbow MagicLand in Valmontone (RM); Zoomarine in Torvaianica (RM); Aquafelix in Civitavecchia (RM).


Guida alle Pizzerie del Lazio www.guidaallepizzerie.it

×
Categoria: Pizzeria
Luogo: FIUMICINO (RM)
Indirizzo: Via Fiumara,64
Tel: 06 65024557
Sito web: http://
E-mail:
Galleria Fotografica

Fascia Prezzi

Fascia prezzo da Ç


Servizi aggiuntivi


Offro Lavoro

Nessuna richiesta


Luoghi turistici nelle vicinanze

Luoghi turistici nelle vicinanze


Descrizione







Fascia Prezzi

Fascia prezzo da Ç


Orari di apertura
  Lunedý Martedý Mercoledý Giovedý Venerdý Sabato Domenica
Mattina
Sera
Eventi

Eventi organizzati dall'attivitÓ o a cui partecipa l'attivitÓ


Recensioni
La tua recensione pu˛ essere d'aiuto per altri clienti



Pizzerie di FIUMICINO Torna indietro


  Home     Pizzerie     Pizze     Scuole Pizzaioli     Corsi    Albo Pizzaioli     Chef     Campionati     News     Links     Contatti     Coookie Policy     Mappa del Sito